Lo Sbarco di Anzio

Foto: Lo Sbarco di Anzio

Nelle prime ore del 22 gennaio 1944, migliaia di navi si affacciarono lungo la costa di Anzio e Nettuno. Il VI Corpo di Spedizione americono sbarcò circa 50 mila uomini e oltre 18 mila mezzi, lasciando il tempo ai tedeschi di organizzare una potente linea difensiva.

Nelle prime ore del 22 gennaio 1944, migliaia di navi si affacciarono lungo la costa di Anzio e Nettuno. Il VI Corpo di Spedizione americono sbarcò circa 50 mila uomini e oltre 18 mila mezzi, lasciando il tempo ai tedeschi di organizzare una potente linea difensiva.

La prima azione offensiva USA si risolse in una tragica carneficina. Persero la vita circa 800 Rangers. Iniziò, quindi, un periodo di stasi di circa quattro mesi interrotto da reciproci, quanto violenti attacchi. I ripetuti bombardamenti aerei costrinsero la popolazione a lasciare le proprie case

La prima azione offensiva USA si risolse in una tragica carneficina. Persero la vita circa 800 Rangers. Iniziò, quindi, un periodo di stasi di circa quattro mesi interrotto da reciproci, quanto violenti attacchi. I ripetuti bombardamenti aerei costrinsero la popolazione a lasciare le proprie case

In questo padiglione sono ricostruite le operazioni di sbarco, la sanguinosa battaglia dei Rangers, gli sfollamenti e l'interno di un rifugio. Un breve filmato ne ripercorre la storia. Una sezione è dedicata al Curtiss P40L

In questo padiglione sono ricostruite le operazioni di sbarco, la sanguinosa battaglia dei Rangers, gli sfollamenti e l’interno di un rifugio. Un breve filmato ne ripercorre la storia. Una sezione è dedicata al Curtiss P40L