La Bonifica

 
 

Foto: La Bonifica

Il percorso si snoda lungo un itinerario che ci porterà, dapprima, a conoscere le Paludi Pontine: l'ambiente, gli abitanti e le attività che vi si svolgevano

Il percorso si snoda lungo un itinerario che ci porterà, dapprima, a conoscere le Paludi Pontine: l’ambiente, gli abitanti e le attività che vi si svolgevano

II territorio delle Paludi Pontine, una delle zone a più alta densita' malarica in Italia fino alla fine degli anni Venti, fu completamente trasformato nell'arco di un decennio.I grandi lavori di bonifica, patrocinati dal Capo del Governo, Benito Mussolini, iniziarono nel 1928.

II territorio delle Paludi Pontine, una delle zone a più alta densita’ malarica in Italia fino alla fine degli anni Venti, fu completamente trasformato nell’arco di un decennio.I grandi lavori di bonifica, patrocinati dal Capo del Governo, Benito Mussolini, iniziarono nel 1928.

II territorio delle Paludi Pontine, una delle zone a più alta densita' malarica in Italia fino alla fine degli anni Venti, fu completamente trasformato nell'arco di un decennio.I grandi lavori di bonifica, patrocinati dal Capo del Governo, Benito Mussolini, iniziarono nel 1928.

Il percorso si snoda lungo un itinerario che ci porterà, dapprima, a conoscere le Paludi Pontine: l’ambiente, gli abitanti e le attività che vi si svolgevano

Iniziati i lavori di bonifica, saremo, poi, tra gli operai addetti allo scavo dei canali e all'interno di un impianto idrovoro.

Iniziati i lavori di bonifica, saremo, poi, tra gli operai addetti allo scavo dei canali e all’interno di un impianto idrovoro.

Iniziati i lavori di bonifica, saremo, poi, tra gli operai addetti allo scavo dei canali e all'interno di un impianto idrovoro.

Iniziati i lavori di bonifica, saremo, poi, tra gli operai addetti allo scavo dei canali e all’interno di un impianto idrovoro.